|||
Comunità dell'Isolotto - Firenze

Comunità dell'Isolotto - Firenze (1954 -)

7.726 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Metri lineari: 12.0

Consistenza: 76 faldoni, 10 volumi, 130 bobine audio, 8 album, 7 cartelline, 1 busta, 7 fascicoli

Abstract:

Il fondo conserva i documenti relativi all’esperienza condotta dalla Comunità dell’Isolotto e da altre realtà di base, come il Movimento di quartiere e altre comunità cristiane italiane e straniere dal 1954, anno di nascita della parrocchia, fino ad oggi.

Il fondo è strutturato in quattro subfondi denominati Periodo parrocchiale, Periodo della Comunità di base, Archivi aggregati, Fascicoli speciali.
Il Periodo parrocchiale è articolato nelle cinque serie Editoria minore del periodo parrocchiale, Giornali e riviste, Documenti ciclostilati, Lettere, Documenti significativi.
Il Periodo della Comunità di base è articolato nelle dieci serie Documenti del processo, Documenti ciclostilati, Giornali e riviste, Lettere, Notiziari, Documenti significativi, Bobine audio, Fotografie, Audiovisivi, Documenti di altre comunità e movimenti di base.
I Fascicoli speciali riguardano argomenti o eventi specifici di entrambi i periodi, parrocchiale e comunitario, mentre gli Archivi aggregati sono costituiti essenzialmente da alcune unità archivistiche relative alla costruzione della Chiesa di Santa Maria delle Grazie all’Isolotto e al Movimento di Quartiere.

Storia archivistica:

La documentazione è stata raccolta con continuità sia nel periodo parrocchiale che in quello successivo, quando con il ”caso Isolotto” esplose il conflitto con la gerarchia ecclesiastica. Alcune serie archivistiche sono costantemente incrementate con i documenti prodotti con le esperienze in corso.
Nel mese di maggio del 2004 l’Archivio è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante dalla Soprintendenza Archivistica per la Toscana.

Nota dell'archivista:

Strumenti di consultazione:
I documenti delle serie Editoria minore del periodo parrocchiale, Giornali e riviste, Documenti ciclostilati, Lettere, Documenti significativi, per il Periodo parrocchiale e quelli delle serie Documenti del processo, Editoria minore – Documenti ciclostilati, Notiziari, Giornali e riviste, Lettere, Documenti significativi, Bobine audio per il Periodo della comunità di base, oltre al fondo librario, sono consultabili tramite l’inventario informatizzato realizzato con l’applicativo Lotus Notes presso l’archivio. Tale documentazione, tranne il fondo librario, è in corso di riversamento nel software Archimista, che è già stato utilizzato per la schedatura del subfondo Fascicoli integrativi e parte del subfondo Archivi aggregati.
Una parte dei documenti conservati nell’archivio, corrispondente allo stato dell’inventario all’anno 2002, sono consultabili in rete sul sito www.comunitaisolotto.org e ricercabili per argomento e per anno. Alcuni documenti sono digitalizzati e proposti in sequenza annuale, con ulteriori suddivisioni interne, per settimana. Sono inoltre consultabili alcuni numeri del Notiziario della comunità.
La serie delle Lettere dal 1964 al 2004 è inventariata in Il carteggio dell’Archivio Storico della Comunità dell’Isolotto. Inventario, a cura di Serena Marraccini, pp. 215, con indice dei nomi, luoghi ed istituzioni (relazione del tirocinio realizzato presso l’archivio nell’anno 2004).
Per la serie dei Notiziari è stata realizzata una sintesi dei temi affrontati, curata da Sergio Gomiti, che si trova nella pubblicazione Comunità dell’Isolotto, Oltre i confini. Trent’anni di ricerca comunitaria, Firenze, Libreria editrice fiorentina, 1995. Il testo pubblicato in Oltre i confini, aggiornato tenendo conto del contenuto dei fascicoli usciti dal 1995 al 2007, è ora inserito nel decimo volume rilegato, che contiene anche gli ultimi cinque numeri del Notiziario.
La serie Documenti di altre comunità e movimenti di base è stata riordinata e inventariata nel 2012 e recentemente informatizzata.

Lingua della documentazione:

  • ita

Soggetti titolari:

  • Centro Educativo popolare

Condizione di accesso:

accessibile previa autorizzazione

Condizione di riproduzione:

consentita per uso studio

Stato di conservazione:

ottimo

Note sullo stato di conservazione:

collocazione in armadi metallici

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti